QUALI SONO I PANNELLI SOLARI REALIZZATI

QUALI SONO I PANNELLI SOLARI REALIZZATI

24 Ottobre 2018 0 Di nestor

I pannelli solari usano le celle solari per produrre energia per una moltitudine di usi?

QUALI SONO I PANNELLI SOLARI REALIZZATI

 

La maggior parte dei progressi tecnologici richiede tempo per costruire, sviluppare, perfezionare e padroneggiare.

Le celle fotovoltaiche non sono diverse e il processo di sviluppo di meccanismi di produzione più efficienti e la ricerca dei modi migliori per rendere i pannelli solari probabilmente non cesseranno mai.

Solo nel caso del semiconduttore in un modo più efficiente ed economico, e il tipo di materiale utilizzato, il livello di difficoltà nella lavorazione varia.

Che materiale usi per realizzare i pannelli solari? Il materiale più comune e diffuso nei pannelli solari è il silicio. Il processo di produzione di pannelli solari di solito comporta il taglio del silicio cristallino in piccole discoteche.

Dopo essere stati tagliati, lucidati e trattati sono dettagliati per riparare eventuali danni durante il processo di affettatura.

Una volta effettuate le riparazioni mediante lucidatura, ciascun disco è coperto da conduttori metallici e da alcuni materiali per modificare la carica elettrica delle celle solari.

Se hai mai guardato una serie di pannelli solari, noterai che i pannelli solari sono creati in un sottile insieme piatto. È diretto a sud, questa è la migliore configurazione per assorbire la luce solare e convertire l’energia solare in elettricità.

L’altro componente che viene posizionato sui pannelli solari è un sottile strato di vetro. Questo vetro funziona come un meccanismo di protezione per i pannelli solari.

Dopo che l’unione del vetro è completata, se un substrato è fissato ai pannelli solari usando cemento termoconduttivo. Questo perché i pannelli solari si surriscaldano.

Proprio come ci piace l’abbronzatura, ma vogliamo evitare di bruciare, l’idea è la stessa. Una bella abbronzatura si trasformerà in un maiale arrosto se non ci proteggiamo dal male.

No, non mi dispiace mangiare arrosto di maiale, ma perché trasformarlo in uno? No, grazie!

Ti sei mai chiesto quali pannelli solari sono elevati? Questa è un’altra misura di protezione contro il surriscaldamento. L’obiettivo è sempre il massimo assorbimento di energia senza surriscaldamento.

I pannelli solari usano le celle solari per produrre energia per una moltitudine di usi. Quindi, di cosa sono fatti i pannelli solari?

I pannelli solari, noti anche come pannelli fotovoltaici o moduli solari, prendono il potere del sole emettendo fotoni.

QUALI SONO I PANNELLI SOLARI REALIZZATI ?

QUALI SONO I PANNELLI SOLARI REALIZZATI

Un pannello solare è composto da due materiali intervallati, chiamati semiconduttori. I materiali sono fatti di milioni di atomi, che producono una carica negativa e positiva.

Il materiale utilizzato per produrre gli stimoli con carica positiva / negativa è il silicio. Il silicio è un elemento semimetallico ampiamente disponibile.

Il silicio può presentarsi in tre forme: monocristallino, policristallino e silicio amorfo. Il monocristallino è il più efficiente delle tre basi di silicio ma anche più costoso.

Il silicio stesso non produce energia finché non entra in contatto diretto con i raggi del sole; nello specifico, deve entrare in contatto con le particelle di fotoni emesse dal sole.

Questo è quando tutta la magia viene prodotta e l’energia viene prodotta.

Un pannello solare o un modulo di silicio cristallino è una serie di celle di silicio interconnesse unite insieme per formare un circuito.

In numero maggiore, la quantità di energia prodotta da queste celle interconnesse può essere aumentata e utilizzata come sistema di produzione di elettricità.

I pannelli solari sono disponibili in diverse dimensioni per diversi scopi. L’attuale offerta standard sul mercato è un pannello a 60 celle, con pannelli più grandi di 72 celle utilizzati per installazioni su larga scala.

 I pannelli più piccoli sono anche disponibili e utilizzati nel mercato al di fuori della rete, dove lo spazio è scarso o per i progetti in cui è richiesta una maggiore flessibilità.

Tecniche di produzione cellulare

A livello di struttura cellulare, ci sono diversi tipi di pannelli, come monosilicio, polisilicio o film sottile.

Le celle in monosilicio sono costituite da un singolo cristallo. I loro maggiori costi di produzione li portano ad essere più costosi rispetto ad altri tipi.

Le celle in monosilicio hanno spesso un indice di efficienza più elevato rispetto ad altre tecnologie. Tuttavia, poiché sono tagliati da lingotti cilindrici, non coprono completamente un pannello senza sprechi sostanziali, diminuendo l’efficienza del pannello generale.

Le celle di polisilicio sono realizzate dalla fusione di diversi cristalli di silicio insieme. Questi sono meno costosi da produrre rispetto ai monocristallini, ma meno efficienti.

I tempi recenti hanno visto molti più investimenti nella tecnologia del polisilicio e i migliori pannelli in polisilicio ora dimostrano prestazioni pari o vicine alla scimmia. Questo, insieme ai costi inferiori, ha portato il polisilicio ad emergere come materiale principale per i pannelli solari.

Le celle solari a film sottile vengono create attraverso un processo di evaporazione congiunta di sostanze chimiche in un vetrino. Hanno un’efficienza di conversione inferiore rispetto al silicio, ma riducono la quantità di materiale necessaria per creare la cella.

Come sono fatti i pannelli solari

Guarda il video e ho imparato a creare un pannello solare

Miglioramento dell’efficienza cellulare

Nell’attuale situazione di mercato, sono necessarie riduzioni sostanziali dei costi di produzione per aumentare l’attrattiva dell’energia solare e renderla più accessibile.

In un clima di eccesso di offerta e prezzi costantemente in calo, i produttori si stanno concentrando sulla riduzione dei costi di produzione e sul miglioramento delle prestazioni.

Tra le principali aree di interesse per i nuovi sviluppi ci sono la cristallizzazione del wafer, la tecnologia dell’emettitore selettivo, la passivazione della superficie posteriore e la tecnologia di avvolgimento del metallo.

Le prestazioni del pannello non sono influenzate solo dalle nuove tecnologie, ma anche dai cambiamenti nelle tecniche di assemblaggio, materiali di costruzione e qualità dei componenti.

Un pannello standard è costituito da uno strato di vetro sul lato anteriore, con uno strato isolante e un foglio protettivo sul retro del pannello.

 Ciò aiuta a mantenere basso il costo di produzione di un pannello e consente una migliore dissipazione del calore del pannello. Alcuni pannelli usano uno strato di vetro sul davanti e sul retro.

 Ciò aumenta la resistenza del pannello e aggiunge una maggiore protezione contro i danni e l’ingresso di umidità nelle celle, ma compromette l’efficienza della cella poiché il calore non si dissipa così facilmente, il che a sua volta influisce sulla produzione del pannello.

Un telaio in alluminio solitamente circonda un pannello. Ciò aggiunge forza alla struttura, che gli consente di sopportare più carico e protegge i bordi del vetro da urti e rotture, nonché l’ingresso di umidità.

L’uso di un telaio ha l’ulteriore vantaggio di consentire l’assemblaggio del pannello in vari modi, ad esempio con staffe di montaggio, bulloni o sistemi scorrevoli.

Questo è semplicemente il fondamento per sapere quali pannelli solari sono fatti di pannelli solari. Più o meno è coinvolto a seconda dei materiali specifici utilizzati e del metodo di produzione delle singole aziende.

Prospettive

Nonostante l’attuale incertezza nel settore causata dall’eccesso di offerta di pannelli, il futuro sembra ancora brillante per il fotovoltaico.

  La domanda di energia rinnovabile sta crescendo e le potenziali applicazioni dell’energia solare si stanno espandendo.

Allo stesso tempo, i miglioramenti nell’efficienza delle celle, nelle tecniche di assemblaggio e nei materiali da costruzione stanno rendendo l’energia solare competitiva.