INVERTER PER PANNELLI SOLARI

INVERTER PER PANNELLI SOLARI

28 Maggio 2019 Off Di nestor

Se hai l’idea di installare un impianto solare fotovoltaico nella tua casa, dovresti sapere che questo sistema fotovoltaico è costituito da diversi dispositivi che lo fanno funzionare correttamente e uno di questi dispositivi sono  invertitori di pannelli solari

I pannelli solari non sono l’unico componente da tenere in considerazione quando si pianifica un’installazione di energia solare.

INVERTER PER PANNELLI SOLARI

 

INVERTER PER PANNELLI SOLARI

Il  pannello solare degli inverter  gioca un ruolo altrettanto importante perché convertono l’elettricità generata dai pannelli solari in modo che possano utilizzare elettrodomestici, illuminazione e altri apparecchi elettronici che abbiamo a casa.

Ora cercheremo di capire come funzionano gli investitori e i diversi tipi che possiamo trovare sul mercato.

Cos’è un inverter per pannelli solari?

Gli  inverter del pannello solare   sono responsabili della trasformazione della corrente continua dei pannelli fotovoltaici   in corrente alternata per uso domestico.

Questi apparecchi possono essere collegati direttamente all’energia elettrica domestica, sono responsabili della trasformazione della corrente continua dei  pannelli  fotovoltaici in corrente alternata per uso domestico. Questi apparecchi possono essere collegati direttamente all’elettricità domestica

A che cosa serve un inverter per pannelli solari?

Gli  inverter solari  sono responsabili della trasformazione della corrente continua dei pannelli fotovoltaici in corrente alternata per uso domestico. Questi apparecchi possono essere collegati direttamente all’elettricità domestica.

L’inverter monitora il volume, la frequenza e la fase della linea di casa e produce un’onda sinusoidale pura la cui frequenza e fase equivalgono all’elettricità domestica ma a un volume maggiore. L’inverter solare fornirà energia all’elettricità della casa quando viene acceso.

Quando i  pannelli solari  sono collegati a questi inverter, l’indicatore luminoso domestico riduce la velocità di rotazione o ruota nella direzione opposta. Gli inverter utilizzano diversi pannelli solari collegati in parallelo, massimizzando l’uscita della corrente continua del sistema di energia solare. Se uno dei pannelli solari è difettoso o non riceve la luce del sole in corrispondenza dell’uscita in corrente continua, sarà influenzato al minimo, provocando l’opposto di quando i pannelli sono collegati in serie.

pannelli fotovoltaici  devono essere installati in un luogo dove la luce solare può dare direttamente. È quindi necessario collegare i cavi dei pannelli solari ad una scatola di giunzione e da quella stessa casella rimuovere un cavo che verrà collegato ai morsetti dell’inverter solare.

Quindi collegare l’  inverter  a una presa disponibile in casa. Una volta che tutte queste azioni sono state eseguite, quando i pannelli solari ricevono la luce solare, l’impianto fotovoltaico convertirà l’energia solare in energia elettrica valida per l’uso in qualsiasi parte della casa.

Tutti i sistemi sono collegati allo stesso modo. Non è consigliabile collegare più di un inverter solare allo stesso cavo in corrente continua che supera i 250 watt.

Se per qualche motivo hai bisogno che il tuo sistema di energia solare abbia un’uscita superiore a 250 w, puoi aggiungere più sistemi indipendenti o utilizzare un inverter di capacità più elevata, ma non collegarne mai diversi in quanto le conseguenze potrebbero essere disastrose.

Qual è la funzione di un inverter in un impianto fotovoltaico?

Gli  investitori del pannello solare fotovoltaico  sono le squadre che sono responsabili della trasformazione  dell’energia  prodotta da un sistema fotovoltaico, che viene trasmessa sotto forma di  corrente continua in  corrente  alternata per apparecchi e altri prodotti elettrici in grado di funzionare a livelli normali

Come funzionano gli inverter per pannelli solari?

Quando i nostri pannelli fotovoltaici ricevono la luce solare, gli elettroni iniziano a muoversi all’interno delle celle solari, che producono elettricità dalla corrente continua. I circuiti all’interno delle celle fotovoltaiche raccolgono quell’energia per noi da usare nella nostra casa.

È qui che entra in gioco l’inverter solare. La maggior parte delle case usa l’elettricità AC, non la corrente continua, quindi l’energia prodotta dai pannelli solari non è utile da sola.

Quando i pannelli solari raccolgono la luce solare e la convertono in energia, viene inviata all’inverter, che riceve elettricità dalla corrente continua e la converte in corrente alternata.

Questo è il momento in cui l’elettricità solare può alimentare le apparecchiature e i dispositivi elettronici o, se produciamo più elettricità del necessario, immagazzinarla nelle batterie o potremmo versarla nella rete elettrica.

Funzioni principali dell’inverter fotovoltaico

 

  1. Conversione di energia  : l’inverter solare fotovoltaico converte la corrente continua in corrente alternata, che è quella utilizzata da tutte le apparecchiature elettriche. Funziona fondamentalmente come un gateway tra corrente continua e corrente alternata.
  2. Ottimizzazione dell’energia  : massimizza la generazione di energia dai pannelli solari. Per fare questo, i pannelli sono isolati singolarmente al fine di aumentare la produzione di energia e, quindi, migliorare le prestazioni generali dell’installazione.
  3. Monitoraggio e protezione  : un inverter solare monitora le prestazioni energetiche dell’impianto fotovoltaico, l’attività elettrica ei segnali in caso di problemi. Queste informazioni possono essere visualizzate sul dispositivo stesso o da un’altra posizione se vengono implementate la tecnologia di comunicazione appropriata ei servizi online.
  4. Funzionamento costante  : un impianto fotovoltaico è progettato per fornire energia alle condizioni atmosferiche e in tutte le condizioni meteorologiche. L’inverter fotovoltaico offre un funzionamento costante dissipando il calore in modo coerente.

Tutti gli inverter fotovoltaici hanno lo stesso compito comune: convertire la corrente solare in energia utile in corrente alternata per la nostra casa. Tuttavia, ci sono tre diverse tecnologie di inverter che possiamo scegliere per il nostro sistema di pannelli solari, e ognuna di esse funziona in modo significativamente diverso.

Inverter per stringhe o catene: un inverter centralizzato standard

La maggior parte dei sistemi di energia solare su piccola scala utilizzano un inverter a catena, noto anche come inverter “centralizzato”. In un impianto di autoconsumo solare con un inverter a catena, ciascun pannello è collegato in serie.

Quando producono energia, tutto viene inviato a un singolo inverter, che di solito si trova su un lato della casa, nel garage o nel seminterrato. L’investitore converte tutta l’energia verde generata dai tuoi pannelli solari in energia elettrica che puoi utilizzare a casa tua o in azienda

Pro  : Gli inverter di catena sono l’opzione più economica e sono una tecnologia collaudata. Sono anche di facile manutenzione, dal momento che sono facilmente accessibili.

Contro  : Se il nostro sistema utilizza un inverter di stringa, produrrà solo la quantità di elettricità utile del pannello solare che produce meno. La generazione di elettricità in un impianto con un inverter stringa può subire l’effetto “bottleneck” o essere drasticamente ridotta, se solo uno o due pannelli sono ombreggiati o non funzionano correttamente.

Ideale per  : abitazioni con tetti “non ostruiti” che ricevono costantemente radiazioni per tutto il giorno e per i proprietari che cercano impianti fotovoltaici al minor costo. 

Microinversores

Se un inverter di stringa può essere considerato un inverter “centralizzato”, i microinverter sono invertitori “distribuiti”. Nelle installazioni fotovoltaiche con microinverter ogni pannello solare ha installato un piccolo inverter solare. Invece di inviare energia da tutti i pannelli a un singolo inverter, i sistemi di micro-inverter convertono la corrente solare CC in corrente alternata sul tetto stesso.

Pro  : i microinverter sono più efficienti degli inverter di stringa. Le installazioni di pannelli solari che godono di questa tecnologia, continuano a produrre energia, anche se uno o due pannelli del sistema hanno prestazioni inferiori. I microinverter consentono anche di monitorare le prestazioni di specifici pannelli solari, il che facilita l’identificazione dei problemi di produzione, se necessario.

Contro  : I microinverter costano più di un inverter a catena e possono essere più difficili da mantenere o riparare in caso di problemi, poiché sono in copertina.

Ideale per  : installazione con pannelli solari con diversi orientamenti, proprietari che desiderano massimizzare la produzione di energia solare in un piccolo spazio e case con coperture “complicate” con frontoni, camini o altri oggetti che possono causare ombre.

Ottimizzatori di potenza: un’opzione che si trova sul pannello per il collegamento a un inverter a catena

Gli ottimizzatori di potenza possono essere considerati un compromesso tra inverter di catena e microinverter. Come i microinverter, gli ottimizzatori di potenza si trovano sul tetto accanto o integrato con i singoli pannelli solari. Tuttavia, i sistemi con ottimizzatori di potenza continuano a inviare energia a un inverter centralizzato.

Gli ottimizzatori di potenza non convertono l’elettricità CC in corrente alternata nel sito del pannello solare. Piuttosto, “condizionano” l’elettricità in corrente continua impostando la tensione dell’elettricità, al momento in cui viene inviata all’inverter fotovoltaico. Un’installazione di pannelli solari con ottimizzatori di potenza è più efficiente di una che utilizza solo un inverter a catena.

Pro  : come i microinverter, gli ottimizzatori di potenza possono migliorare l’efficienza dell’installazione e sono meno costosi dei microinverter. Offrono anche il vantaggio di monitorare le prestazioni di ciascun pannello solare singolarmente e ridurre l’effetto delle ombre sulle prestazioni dell’installazione.

Contro  : un’installazione con ottimizzatori di potenza costerà più di un’installazione con un inverter a catena. 

Ideale per  : Proprietari che sono disposti a pagare di più per aumentare l’efficienza del loro sistema di pannelli solari, ma che non vogliono acquisire in microinversores.

Cos’è un investitore sulla rete?

Un sistema di energia solare fotovoltaica che è collegato solo a una rete di alimentazione. 
Quando l’energia solare è disponibile, il sistema restituirà l’energia generata dal sole alla rete elettrica.

Che cos’è un invertitore Off-Grid?

INVERTER PER PANNELLI SOLARI

 

Un impianto fotovoltaico indipendente fa riferimento a un sistema, che non è collegato alla rete di alimentazione elettrica. 
L’energia elettrica che consuma proviene esclusivamente dall’energia generata dai generatori fotovoltaici. Questi tipi di sistemi immagazzinano energia in eccesso nelle batterie.

Cos’è un inverter ibrido?

Gli  inverter ibridi  sono quelli  che  consentono l’uso della rete convenzionale e l’uso della batteria, la corrente passa da CC a CA attraverso l’  inverter ibrido  . Offrono grande versatilità all’installazione di una casa.

Gli inverter ibridi sono quelli che  combinano  l’ energia solare   prodotta da pannelli solari  , batterie e la rete elettrica convenzionale  .

Ha una moltitudine di applicazioni in cui  spiccano le installazioni fotovoltaiche per l’autoconsumo  . L’inverter ibrido trasforma la corrente continua dei pannelli in corrente alternata per il consumo domestico.

Questi inverter durante il giorno vengono forniti principalmente da pannelli solari, quando non è sufficiente a farlo dalle batterie e quando le batterie sono a bassi livelli di carica l’  inverter ibrido ha la particolarità che sarà  alimentato dalla rete elettrica convenzionale.