La grande parete della Cina, 1200 km2 di pannelli solari

La grande parete della Cina, 1200 km2 di pannelli solari

13 Giugno 2019 Off Di nestor

La Cina è fortemente impegnata nelle energie rinnovabili, in pratica pannelli solari fotovoltaici che costruiscono grandi centrali solari.

La Cina è uno dei paesi più inquinati al mondo. Consapevole della necessità di un  cambiamento di energia , questo attraverso lo sviluppo e l’installazione di un formato di parete solare dai più grandi parchi solari del mondo.

La Repubblica di Cina è una nazione di  combustibili fossili ad alta energia . Per questo motivo, stiamo realizzando un gigantesco piano di elettrificazione solare fotovoltaico.

Grazie alle sue condizioni geografiche, gode delle giuste condizioni per l’elettrificazione solare, con  aree desertiche e forti radiazioni solari sul suo territorio.  In relazione al settore industriale, ha il 60% del mercato per la produzione di  pannelli solari

Parco solare del deserto di Tengger.

THE GRAN MURALLA CHINA, 1200 km2 di pannelli solari

Capacità:  1500 Megawatt.

Ubicazione:  3,2% di terra nel deserto del Tengger, regione autonoma della Mongolia interna.

Il complesso è gestito dalla  State Power Investment Corporation , una delle cinque maggiori compagnie energetiche in Cina.

Pur essendo uno dei più grandi sistemi solari al mondo, presenta i seguenti problemi:

  • È stato costruito in un’area lontana dalle città e quindi il fattore di capacità è basso. Molta energia viene persa durante la trasmissione.
  • Non funziona tutto l’anno.

Diga di Longyangxia.

THE GRAN MURALLA CHINA, 1200 km2 di pannelli solari
Parco solare della diga di Longyangxia, Cina. Immagine: di Shutterstock Contributor 

Capacità:  850 Megawatt.

Número de paneles solares:  4 millones.

Ubicazione:  provincia tibetana di Meseta de la Quinghai, a Noreste de China.

I pannelli solari sono anche usati per  riscaldare , in modo che gli alberi coltivino la loro terra bonificata.

La fase I è stata completata nel 2013 e la fase II è stata completata nel 2015, con un costo totale di costruzione di circa  6 miliardi di yuan  ($ 920,84 milioni).

Si stima che entro il 2040 la metà della produzione di energia della nazione asiatica sarà sostenuta da fonti rinnovabili.

L’industria solare è  un’industria fiorente in Cina . Pertanto, il governo promuove la sua crescita, nonostante le difficoltà. In questi momenti, affrontano un forte protezionismo globale e guerre commerciali.